Giornata Mondiale dell’Olivo

512 340 Ciberie

Giornata Mondiale dell’Olivo

Il 26 novembre è la Giornata Mondiale dell’Olivo, data proclamata dall’Unesco nel 2019 per celebrare questo magnifico albero dalle foglie argentate e dai frutti preziosi che da millenni offre nutrimento e risorse all’umanità.

L’Italia, grazie alla grande varietà geofisica e climatica, preserva un vero patrimonio di ricchezza olearia. Più di 500 sono le cultivar, diverse da regione a regione, per circa 250 milioni di piante, molte monumentali, corrispondenti a circa il 42% del patrimonio mondiale.

“Cultivar” deriva dall’inglese cultivated variety. Le cultivar si distinguono grazie a una serie di elementi che riguardano la vita stagionale delle piante e le caratteristiche fisiche e gustative delle olive. Latitudine, posizione geografica, clima, composizione del terreno influiscono e donano all’oliva, e di conseguenza all’olio, peculiarità differenti.

La xylella prima e il lockdown poi hanno messo in serio pericolo gli uliveti e in difficoltà economiche i produttori. Il MIPAAF promuove a sostegno una campagna, “Olio su tavola” (un’analogia con i capolavori pittorici italiani), per incentivare la conoscenza e l’acquisto dell’olio Evo italiano.

Per la Rete Ciberie® sono stati selezionati molti piccoli produttori artigiani, coltivatori e frantoi di olio Evo monocultivar e blend delle varietà più rinomate di varie regioni italiane, che offrono un prodotto di altissima qualità, anche in versione bio. 

Se vuoi far parte della Rete Ciberie e proporre nel tuo retail di prossimità le nostre proposte, contattaci!