Ciberie a Golosaria Milano: tre giorni con Zucchello

Golosaria 2018
1024 683 Ciberie

La Rete delle Ciberie ha raggiunto, a settembre 2018, 84 adesioni al progetto. Punti sparsi sul territorio nazionale.

A Golosaria Milano, il punto Rete Ciberie di Treviso: ZUCCHELLO Emporium si presenta al pubblico e ci affianca nell’organizzazione delle degustazioni narrate (12 coperti per 10 appuntamenti con il gusto dalle 11,40 alle 14,40 di ogni giorno. Da prenotare appena arrivate in Fiera!

Ad animarle, la passione di Alberto Furlan, giovane Cuoco emergente con i suoi piatti semplici e intensi, e la tecnologia raffinata del Klimashow, la cappa mobile che lavora inghiottendo i fumi per trasformarli in aria pulita. Non manca l’esperienza di Laura Zucchello e del suo negozio bottega e tavola e, infine, i prodotti di tutte le aziende Pro-Ciberie presenti in Area Ciberie:

– M&G con i sott’oli di asparagi Bianchi e radicchio Rosso del Trevigiano.

– Saporea con gli aceti speciali: kivi, melograno, della campagna Veronese.

– San PioX 1708 agricoltura Bio Padovana: verdure, erbe, sali della terra, vellutate e zafferano.

– Zucchello Emporium con la sua nuovissima giardiniera croccante prodotta in casa.

– Matildis con l’esclusivo e unico aceto balsamico eufonico® di Modena.

– Fattoria Fiorentino con le caciotte di Capra del Gargano affinate nelle erbe e nelle argille

– Riso Carnevale con le varietà di Carnaroli, Arborio, Hermes, della Lomellina (PV)

e nell’angolo bottega Ciberie:

– SoloRosso e SoloTreviso: le manie culinarie della Trevigianità.

– Distilleria Pascale: o babà, il limoncello del Vesuvio Bio e la China, le Grappe e l’Assenzio.

– Miorto: l’essenza del gusto nell’acqua di pomodoro e in quella di peperone.

– Cardone: dalla Puglia la Pasta filiera Biologica Senatore Cappelli di semola e integrale.

– Iduna: dall’Alto Adige il Sidro e il Melino (sidro con zenzero e lampone).

– Oligea: dalla Versilia la prima Birra Biologica all’Eukalipto italiano.

A Golosaria Milano 3 giorni con Francesco Donadini, “scotchattore” Rete Ciberie®

Lo scotch non è solo un distillato pregiato da abbinare a cubetti di ghiaccio e servire in bicchiere, ma è anche un nastro appiccicoso con cui unire in chiusura una scatola, tenere ferme alcune carte, costruire oggetti strani, incollare e infine: tenere insieme piccole imprese, piccoli imprenditori, grandi teste e grandi servizi. La Rete Ciberie è innovazione, è una risposta proposta, a chi ha bisogno di vendere tramite un circuito adeguato di bottegai che non sia solo bottegaio, ma che desideri presentare in tavola ciò che propone in vendita.

Le Ciberie ambiscono a diventare i luoghi del Cibo “riconosciuti dai clienti” di un determinato territorio. Francesco Donadini ci prova con lo “scotch” dell’entusiasmo in un settore in cui fare rete diventa indispensabile per rimanere protagonisti. Un grazie grande a Paolo Massobrio e alla sua grande volontà di sostenere la Bottega che si rinnova!

Ci vediamo a Milano il 27, 28 e 29 ottobre 2018.